Cosa aspettarsi dal mercato crypto: le previsioni per il 2022

  • January 1, 2022


Cosa ci si può aspettare per il mercato delle crypto nel 2022? Quali previsioni si possono fare? 

I record del 2021

Il 2021 è stato un anno eccezionale per tutto  il mercato delle crypto, a cominciare dalla regina Bitcoin, che a novembre ha raggiunto il suo massimo storico a 69.ooo dollari e che ha registrato un aumento del 72% rispetto all’anno precedente.

Ma tutte le criptovalute da Ethereum a Solana, Monero, Polkadot Cardano ed Avalanche hanno avuto dei rendimenti eccezionali durante il 2021. La capitalizzazione totale delle criptovalute ha superato i 3mila miliardi di dollari di valore.

Tutto ciò malgrado il ban da parte della Cina e le tante inchieste portate avanti dalle autorità di controllo di mezzo mondo a danni di società crypto per presunte irregolarità finanziarie. Ma il 2021 è stato anche l’anno dei primi ETF in Bitcoin quotati a Wall Street che hanno aperto il mercato ai grandi investitori  istituzionali.

Cosa succederà al mercato crypto nel 2022? Previsioni e tendenze

Il 2022 secondo molti esperti, malgrado i ribassi dell’ultimo scorcio del 2021, potrebbe essere un altro anno molto positivo per le principali criptovalute. 

Bitcoin è stabilmente sopra la media mobile a 200 giorni, che rappresenta un chiaro segnale rialzista per gli esperti dell’analisi tecnica. Inoltre, la pressione delle vendite dai mercati cinesi, che secondo molti sarebbe una delle principali cause dei ribassi di novembre e dicembre, dovrebbe attenuarsi già a gennaio del nuovo anno, determinando probabilmente un nuovo rally di Bitcoin e del mercato cripto in generale.

Vijay Ayyar, Vicepresidente dello sviluppo dell’exchange Luno, è fiducioso che gli Stati Uniti vedranno il primo exchange-traded fund (ETF) spot di Bitcoin nel 2022.

 “L’ETF Bitcoin Futures lanciato quest’anno è stato ampiamente considerato non molto favorevole alla vendita al dettaglio, dati gli elevati costi legati al rinnovo dei contratti che ammontano a circa il 5-10%. L’aumento della pressione su questo strumento indica che un Bitcoin Spot ETF potrebbe essere approvato nel 2022 principalmente perché il mercato è ora grande e abbastanza maturo per supportarne uno”.

Secondo molti esperti sarebbe realistico prevedere che le quotazioni di Bitcoin nel 2022 possano toccare i 100.000 dollari e quelle di Ethereum superare i 10.000 dollari. 

Probabilmente molto dipenderà, secondo gli analisti, da quale sarà l’andamento dell’inflazione, dal momento che le criptovalute come Bitcoin stanno diventando sempre più come uno strumento anti inflattivo come l’oro.

criptovalute 2022Quali criptovalute osservare nel 2022

Le criptovalute da guardare nel 2022

Ma oltre Bitcoin ed Ethereum secondo gli esperti ci sono alcune criptovalute che potrebbero avere la definitiva consacrazione nel 2022, fra le più interessanti vengono spesso citate Solana, Avalanche, Polkadot, Monero e Cardano.

Solana che a novembre ha visto registrare il suo massimo storico a 220 dollari ora è stabile intorno ai 250 dollari da qualche settimana, ma secondo gli esperti la sua maggiore adozione, grazie alla sempre maggior diffusione di NFT e DeFi potrebbe determinare nuovi massimi storici per la più accreditata rivale delle blockchain Ethereum. 

Secondo l’analista crypto Nick Ranga, Solana raggiungerà i 300 dollari entro la metà del 2022 e quasi raddoppierà in valore entro il 2023.

Stesso discorso per Avalanche che nel 2021 è stata la criptovaluta che ha registrato una delle migliori come performance tra le criptovalute più capitalizzate e che nel 2022 potrebbe secondo gli esperti di coin price forecast toccare i 300 dollari dagli attuali 100. 

Per Cardano molti esperti prevedono che nel 2022 le sue quotazioni possano balzare dagli attuali 1,3 dollari ad oltre 4 dollari. Mentre per Polkadot le previsioni sono concordi in un raddoppio delle quotazioni dagli attuali 30 dollari ai 60 entro la fine del 2022.

Leave a Reply

Your email address will not be published.